Blog

Organizzare un evento di beneficenza: come fare?

Organizzare un evento di beneficenza

Organizzare un evento di beneficenza significa avere la possibilità di poter raccogliere dei soldi per una buona causa. Ovviamente per la fase relativa all’organizzazione bisognerà prestare davvero molta attenzione e proprio la pianificazione dell’evento dovrà avvenire con molta cura. Come organizzare, quindi, un evento di beneficenza? Quali sono le fasi da seguire?

Evento di beneficenza

Organizzare un evento di beneficenza non è semplice ma nemmeno difficile o impossibile. Bisognerà procedere seguendo diverse fasi. La prima è la fase decisionale. In cosa consiste? Semplice, per prima cosa occorrerà avere chiaro qual è la causa che si desidera sostenere. Più si hanno conoscenze ed informazioni su tale causa più le altre persone saranno stimolate ad aiutare. Prima di pianificare del tutto un evento bisogna per prima cosa stabilire il genere di iniziativa che si intende organizzare. A tal proposito è possibile dire che esistono diverse tipologie di eventi di beneficenza, il consiglio è quello di organizzarne uno che però dovrà risultare fattibile. Come? Semplice, bisognerà considerare sia le proprie risorse sia la propria causa. Nel caso in cui si tratti di un piccolo evento ecco che sarà possibile organizzare, ad esempio, concorsi di bellezza, fiere artigianali, vendita di dolci, karaoke ecc. Tali eventi oltre ad essere semplici da organizzare sono anche poco costosi.

Organizzare un evento di beneficenza

Tra i generi di eventi un po più costosi e allo stesso tempo più complicati vi troviamo i concerti di beneficenza, le degustazioni di vino e cibo, un ballo oppure un’asta silenziosa. Tale tipo di evento permetterà di poter ottenere importanti guadagni ma occorre chiarire che questi dipenderanno dalla zona in cui si vive e dalla fascia demografica alla quale appartengono i partecipanti. Infine, nel corso di questa prima fase, bisognerà considerare le leggi e i regolamenti legati proprio ad un’iniziativa benefica e poi in ultimo organizzare una squadra. Gestire da soli un evento di beneficenza non è semplice, per tale motivo è sempre consigliato creare un team che possa rivelarsi di grande aiuto per concretizzare l’idea di evento che si desidera organizzare.

Le varie fasi

Dopo la fase decisionale vi troviamo quella legata alla pianificazione dell’evento. Per prima cosa occorrerà stabilire la data e l’ora in cui questo avrà luogo. Bisognerà andare alla ricerca di una location che sia in grado di ospitare tutte le persone che prenderanno parte all’evento di beneficenza. E solo dopo aver trovato la location, stabilito la data e l’ora sarà possibile procedere pubblicizzando l’evento. Più ci si avvicina alla data più bisognerà impegnarsi nel promuoverlo. Oltre ad utilizzare i classici mezzi pubblicitari sarà possibile affidarsi a internet e ai social network. Il giorno dell’evento occorrerà arrivare in anticipo per assicurarsi che tutto sia pronto e soprattutto nel corso dell’evento sarà necessario intrattenere gli ospiti nel miglior modo possibile. In questo modo saranno anche più predisposti a donare. Allo stesso tempo bisognerà ricordarsi di non essere mai troppo invadenti. In questi casi il rischio potrebbe essere quello di infastidire gli ospiti.

Richiedi un preventivo gratuito

Nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Data evento (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

Richieste particolari

Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

Guarda la nostra pagina Facebook

Facebook Pagelike Widget
WhatsApp Contattaci su WhatsApp