Home page » Blog » Tor Marancia, il quartiere più colorato della città

Tor Marancia, il quartiere più colorato della città

Tor Marancia
Tor Marancia

Roma è una città molto grande caratterizzata da diverse zone e quartieri. Ognuno di questi ha una propria storia e soprattutto delle proprie caratteristiche e particolarità. Tra questi merita di essere citato Tor Marancia, zona urbanistica 11E del Municipio Roma VIII di Roma Capitale. Questo quartiere è davvero molto bello e soprattutto colorato data la presenza di bellissime e colorate opere su intere facciate di casa.

Tor Marancia Roma

Tor Marancia è considerato il quartiere più colorato di Roma e di conseguenza anche uno dei più belli. E’ il posto ideale in cui recarsi se si è alla ricerca di un qualcosa che possa davvero lasciare a bocca aperta. Tra i fenomeni che negli ultimi anni hanno coinvolto la città di Roma vi troviamo proprio quello della ‘riqualificazione urbana’ di zone periferiche che avviene attraverso lo ‘Street Art’.

Nel 2015 questo fenomeno ha riguardato il quartiere ‘Tor Marancia‘ dove 20 artisti internazionali in 70 giorni di lavoro hanno dato vita ad un progetto denominato ‘Big City Life’ e che consiste nella realizzazione di 22 murales monumentali. 11 sono state le palazzine coinvolte e ogni opera ha a che fare con qualche storia legata proprio a quella specifica palazzina. E’ inoltre importante precisare che non tutte le opere sono ben visibili dalla strada. Ma, quali sono le più belle opere? Tra queste, ad esempio, meritano di essere citate ‘Il bambino Redentore’, ‘Santa Maria di Shangai’, ‘Veni, Vidi, Vinci’, ‘Cascata di Parole’ ecc.

Bambino Redentore

Questa bellissima opera porta la firma dell’artista francese Seth. Il protagonista è un bambino mostrato mentre tenta di arrampicarsi su una scala per potersi affacciare al futuro. Il bambino in questione ricorda il piccolo Luca che un tempo ha vissuto proprio li, prima di perdere prematuramente e tragicamente la vita a causa di un brutto incidente durante i giochi. Grazie a questa bellissima opera è come se il piccolo Luca potesse rinascere.

Potrebbe interessarti anche: Visitare Roma in tre giorni: dove andare e cosa vedere

Tor Marancia
Tor Marancia

Il peso della storia

Questa è stata l’opera-pilota del progetto e porta la firma del noto artista argentino Jaz, le cui origini sono italiane. L’opera in questione intitolata ‘Il peso della storia’ mostra un lottatore argentino che tiene sulle proprie spalle un lottatore italiano. Cosa vuole significare l’opera? La risposta è il legame storico che unisce Italia e Argentina con probabili riferimenti a quelli che sono stati i flussi migratori avvenuti nel dopoguerra.

Veni, Vidi, Vinci

L’opera ‘Veni, Vidi, Vinci’ appartiene ai graffitisti francesi Lek & Sowak. La frase in questione è riferita al famoso motto di Cesare ma com’è possibile notare presenta un errore di ortografia. Invece di ‘Vici’ è stato scritto ‘Vinci’. Ovviamente si tratta di un errore voluto in quanto i graffiti solitamente ne riportano almeno uno. Ma non solo, l’errore è stato voluto anche per creare un simpatico gioco di parole attorno al nome del famoso artista italiano ‘Leonardo da Vinci’ in quanto l’opera lasciata sul muro è proprio la sua.

Richiedi un preventivo gratuito

Nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Data evento (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

Richieste particolari

Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

WhatsApp Contattaci su WhatsApp