Interprete per aziende: chi è e cosa fare per diventarlo? -
Blog

Interprete per aziende: chi è e cosa fare per diventarlo?

Interprete per Aziende
Interprete per Aziende

Al giorno d’oggi capita sempre più spesso di sentir parlare di particolari professioni e tra queste vi troviamo l’interprete per aziende. La domanda che in tanti sono soliti domandarsi è ‘Come diventarlo?’. Ma soprattutto, chi è l’interprete, perchè diventarlo e a cosa serve? Se anche voi siete alla ricerca di risposte ecco che potrete trovarle nel corso di questo articolo.

Interprete per aziende ed eventi: cos’è

Prima di chiarire come poter diventare un interprete è molto importante precisare a cosa si fa riferimento. E’ quindi opportuno affermare che l’interprete altro non è che una versione pro del traduttore. A differenza di quest’ultimo però l’interprete, che conosce la lingua straniera, traduce in forma orale dalla lingua di partenza verso la lingua d’arrivo. Ad oggi conoscere più di una lingua è davvero molto importante. E quindi oltre alla lingua madre è consigliato anche imparare un’altra lingua oppure anche più di una. Ad oggi la figura dell’interprete è molto ricercata all’interno delle aziende. E questo perchè assumere del personale multi-lingue rappresenta una vera necessità.

Come diventare interprete

A questo punto occorre rispondere ad una domanda ben precisa, ovvero ‘Come diventare un interprete?’. Il consiglio è quello di intraprendere il giusto percorso di studi fin dalla scuola superiore. Infatti il massimo sarebbe quello di avere un diploma che abbia permesso allo studente di studiare appunto più lingue. E quindi un diploma conseguito presso il liceo linguistico oppure presso un tecnico turistico. Nonostante ciò è importante precisare che anche coloro i quali hanno conseguito altre tipologie di diploma potranno comunque diventare dei bravi interpreti per aziende. Con qualunque diploma, infatti, vi è la possibilità per lo studente di accedere all’Università. In questo caso bisognerà scegliere tra un corso di studi in mediazione linguistica, traduzione ed interpretazione. Oppure ancora lingue e letterature straniere. Una volta conseguita la laurea triennale ecco che sarà possibile proseguire con la specializzazione in interpretazione di conferenza.

Interprete per Aziende
Interprete per Aziende

E’ vero che bisognerà affrontare molti anni di studio ma alla fine la passione per questa professione porterà lo studente a raggiungere il traguardo desiderato. E’ molto importante precisare che l’esperienza è essenziale per riuscire ad apprendere le lingue nel migliore dei modi. Per farlo si potrebbe scegliere di organizzare dei viaggi oppure ancora studiare all’estero o trovare un lavoro estivo in qualche luogo in cui poter ampliare la conoscenza della lingua straniera. Il consiglio è quindi quello di divertirsi imparando. E per farlo occorrerà affiancare al percorso universitario anche l’esperienza sul campo. E il modo migliore per farlo è quello di integrare la teoria con la pratica.

Competenze richieste

Come per qualsiasi altra professione, ecco che anche per diventare un interprete sono richieste delle specifiche competenze. Ovvero, occorrerà:

  • conoscere bene almeno una lingua straniera: la comunicazione orale è importante in quanto l’interprete nasce proprio per il dialogo;
  • conoscere la lingua d’origine in modo impeccabile;
  • avere la capacità di gestire la comunicazione non verbale: oltre a conoscere la lingua occorre anche riuscire a comprendere altri aspetti legati al linguaggio. Ad esempio i gesti fanno parte della conversazione e per tale motivo bisogna esser bravi nel riuscire ad interpretarli.

Richiedi un preventivo gratuito

Nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Data evento (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

Richieste particolari

Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

Visita la nostra pagina Facebook

Facebook Pagelike Widget
WhatsApp Contattaci su WhatsApp